Comune di Marcianise (CE)

ICI

Stemma Comune di Marcianise
ICI
- I. C. I. - IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI


L' Imposta Comunale sugli Immobili si applica sui fabbricati (case, negozi, capannoni industriali, autorimesse, uffici, magazzini), aree fabbricabili e terreni agricoli. 

 

Sono soggetti passivi di imposta:

- I Proprietari di immobili (fabbricati, terreni agricoli, aree fabbricabili);
- I Titolari del diritto reale di usufrutto, uso ed abitazione;
- I Titolari di locazione finanziaria;
- I Titolari di suolo su cui è costituito il diritto di superficie (se concesso il diritto superficie   su area di proprietà comunale a cooperativa edilizia, è quest'ultima, fino alla realizzazione della costruzione, obbligata al pagamento dell'imposta gravante sul suolo);
- I Titolari del diritto di enfiteusi circa l'utilizzazione di un fondo agricolo;
- I Titolari di concessione su aree demaniali.

La nuda proprietà, non produce alcun obbligo ai fini dell' ICI.

Ai sensi del D.L. n. 93/2008, convertito in Legge n. 126/2008, e’ esclusa dall’imposta comunale sugli immobili l’unita’ immobiliare adibita ad abitazione principale.
Per unità immobiliare adibita ad abitazione principale del soggetto passivo, deve intendersi, quella di residenza anagrafica, nella quale il contribuente, che la possiede a titolo di proprietà, usufrutto o altro diritto reale, e i suoi familiari, dimorano abitualmente.
L’esenzione riguarda anche le abitazioni concesse in uso gratuito a parenti ed affini entro il 1° grado, purchè il parente vi dimori abitualmente, nonchè quelle possedute a titolo di proprietà o di usufrutto da anziani o disabili che acquisiscono la residenza anagrafica o domicilio in istituti di ricovero o sanitari a seguito di ricovero permanente, a condizione che l’abitazione non risulti locata.
Sono escluse dall’esenzione le unità immobiliari rientranti nelle Categorie Catastali A1 Abitazioni signorili - A8 Ville - A9 Castelli, per le quali continua ad applicarsi la detrazione di € 124,00 e l’aliquota ridotta pari a 5,50 per mille.

L’aliquota ordinaria da applicare a tutti gli altri immobili posseduti dal soggetto passivo e’ il 6,50 per mille.

Per determinare la base imponibile dell'imposta comunale sugli immobili, le rendite catastali ed i redditi dominicali riportati nel Catasto devono essere rivalutati rispettivamente del 5% e del 25%.

Per i fabbricati il valore e’ costituito dalla rendita catastale rivalutata, moltiplicata:

  • per 140 , se si tratta di fabbricati classificati nel gruppo catastale B (collegi, convitti, ecc);si ricorda che detto coefficiente, originariamente pari a 100, e’ stato rivalutato nella misura del 40% per effetto dell’art. 2, comma 45, del D.L. n. 262 del 2006;
  • per 100, se si tratta di fabbricati classificati nei gruppi catastali A(abitazioni) e C (depositi, box, ecc.), con esclusione delle categorie A/10 e C/1;
  • per 50, se si tratta di fabbricati classificati nel gruppo catastale D(opifici, alberghi,teatri, ecc.) e nella categoria A/10( uffici e studi privati);
  • per 34, se si tratta di fabbricati classificati nella categoria C/1( negozi e botteghe).
     

Per i terreni agricoli il valore e’ costituito dal reddito dominicale rivalutato moltiplicato per 75.
Per le aree fabbricabili il valore e’ costituito da quello venale in comune commercio determinato avendo riguardo alla zona territoriale di ubicazione, all’indice di edificabilità, alla destinazione d’uso consentita, agli oneri per eventuali lavori di adattamento del terreno necessari per la costruzione, ai prezzi medi rilevati sul mercato dalla vendita di aree aventi analoghe caratteristiche.
 

MODALITA’ DI PAGAMENTO
 

Il pagamento dell'imposta dovuta al Comune per l'anno in corso deve essere effettuato in due rate:
a) l’importo della prima rata deve essere pari al 50 % dell'imposta dovuta calcolata sulla base dell’aliquota e detrazione dei dodici mesi dell’anno precedente(2009) e deve essere versato dal 1° al 16 giugno 2010;
b) l’importo della seconda rata deve essere pari al saldo dell’ICI dovuta per l’intero anno ed e’ comprensivo dell’eventuale conguaglio sulla prima rata. Detto importo deve essere versato dal 1° al 16 dicembre 2010.
E’ possibile effettuare il versamento ICI in un’unica soluzione entro il termine previsto per l’acconto; in questo caso l’imposta dovrà essere calcolata applicando l’aliquota e la detrazione in vigore nel Comune nell’anno 2010.
Si ricorda che non sono dovuti versamenti se l'imposta dovuta, su base annua, e' uguale o inferiore ad € 12,00.
L'imposta può essere corrisposta mediante versamento sul C/C postale n. 19521475 intestato a COMUNE DI MARCIANISE - I.C.I. -; non sono dovute commissioni postali.
In alternativa, il pagamento può essere effettuato con il modello F 24 oppure a mezzo collegamento INTERNET; in quest’ultimo caso, il contribuente potrà ricevere ogni informazione utile sulle modalità e le caratteristiche del versamento, collegandosi sul sito di Poste Italiane www.poste.it
 

DICHIARAZIONE
 

A partire dall’anno 2008 cessa l’obbligo di presentazione della dichiarazione ICI.
Resta tuttavia l’obbligo di presentazione per tutti i casi ove non sia prevista la presentazione, da parte del Notaio, del Modello Unico Informatico (M.U.I.) ( es. acquisizione o perdita del requisito di abitazione principale per trasferimento di residenza, passaggio da terreno agricolo ad area fabbricabile, variazione del valore area fabbricabile, cambio di destinazione d’uso di unita’ immobiliari ecc.).
La predetta dichiarazione, unitamene agli eventuali modelli aggiuntivi, deve essere consegnata direttamente al Comune , che rilascerà ricevuta, entro il termine previsto per la presentazione della dichiarazione dei redditi relativa all’anno 2009.
La stessa può anche essere spedita in busta chiusa, a mezzo del servizio postale, mediante raccomandata senza ricevuta di ritorno, all’Ufficio I.C.I. del Comune.
I modelli di dichiarazione sono disponibili presso l’Ufficio I.C.I. del Comune  o collegandosi sul sito del Comune www.comune.marcianise.ce.it dove sarà possibile consultare anche le relative istruzioni.
 


 

 
Per Informazioni:

Comune di Marcianise - Servizio:  ICI -  Pubblicita' e Affissione  - Contenzioso Tributario

Numero Verde: 800552625

Resp. Dott.ssa Alberico Filomena
E-mail: ici@comune.marcianise.ce.it
E-mail: caposervizio.ici@comune.marcianise.ce.it
Fax 0823 - 635235
Tel. 0823 - 635284
Tel. 0823 - 635355
Tel. 0823 - 635354
Tel. 0823 - 635323

 

Orario di apertura:
Lunedì, Mercoledì, Venerdì: dalle 9,00 alle ore 13,00
Martedì, Giovedì: dalle ore 16,00 alle ore  18,00

Condividi questo contenuto

- Inizio della pagina -

Il portale del Comune di Marcianise (CE) è un progetto realizzato da Internet Soluzioni S.r.l. con il CMS ISWEB ®

Privacy - Note legali - Responsabile del procedimento di pubblicazione - IBAN

Sito conforme W3C Css 2.0 Sito conforme W3C XHTML 1.0 Sito realizzato con tecnologia php Base dati su MySql
Il progetto Comune di Marcianise (CE) è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it